Botox


L‘infiltrazione di Vistabel-Botox (Tossina Botulinica Tipo A) è un trattamento di ringiovanimento facciale non invasivo che consente di migliorare, temporaneamente, l’apparenza delle rughe dell’area superiore del volto:  fronte, glabella e zona perioculare. Inoltre, la tossina botulinica viene utilizzata per risolvere la sudorazione eccesiva, condizione conosciuta come iperidrosi, sopratutto a livello delle ascelle, delle mani e dei piedi.

Aggisce causando la riduzione selettiva e temporale della contrazione della muscolatura iperattiva, mediante l’azione selettiva nelle terminazioni nervose colinergiche periferiche. Gli effetti del trattamento possono essere osservati tre o quattro giorni dopo l’applicazione, con una durata media di quattro mesi e massima di sei. La pelle diventerà più liscia ed il volto avrà un’apparenza rilassata, contribuendo ad un aspetto più giovane. La tossina botulinica ben amministrata non modifica la forma né l’espressione del viso.

Ma non tutte le persone possono essere trattate con la tossina botulinica… Quando è controindicata la somministrazione di Vistabel-Botox (Tossina Botulinica Tipo A?

-Ipersensibilità ai componenti ( albumina, sodio cloruro, tossina botulinica).

-Malattie neuromuscolari (miastenia grave,sindrome di Eastone-Lambert, malattie dei neuroni motori).

-Pazienti che assumono farmaci che interferiscono con la trasmissione neuromuscolare: antibiotici (come  alcuni aminoglicosidi e lincosamidi), penicillamine, quinina, calcio antagonisti, agenti inibitori della placca motoria (come la succinilcolina), anticolinesterasi, solfato di magnesio, chinidina. Tutti possono aumentare gli effetti della tossina botulinica.

-Gravidanza.

-Allattamento.

-Pazienti in terapia anticoagulante od antiaggregante (controindicazione relativa).

-Anatomia inappropriata (lassità della pelle e cute danneggiata).

-Aspettative non realistiche.



[cincopa 10655580]

Posted in Medicina Estetica.